LA FINLANDIA CELEBRA L’INDIPENDENZA, E REGALA UNA BIBLIOTECA AI CITTADINI

Oodi andrea bindella valentina vita fantascienza fantasy thriller

Si chiama Oodi ed è un capolavoro di architettura. È la nuova biblioteca pubblica di Helsinki, dono dello stato ai cittadini per festeggiare l’indipendenza.

Forse era proprio da aspettarselo da un paese come la Finlandia, lo stato più alfabetizzato del mondo che vanta il sistema scolastico più avanzato d’Europa. Per celebrare i 101 anni di Indipendenza dalla Russia, nel giorno di festa nazionale, la Finlandia regala ai suoi cittadini Oodi, la nuova biblioteca di Helsinki. L’inaugurazione è cominciata ieri sera, 5 dicembre, e continuerà per tutta la giornata di oggi con eventi dedicati a tutti i cittadini, in particolare bambini e famiglie.

Un progetto nato dai cittadini
Oodi è una biblioteca per i cittadini nata dai cittadini. Un progetto da 98 milioni di euro nato nel 2012, quando il governo finlandese ha deciso che per celebrare i cento anni di indipendenza della Finlandia avrebbe voluto fare un dono alla cittadinanza: «Niente meglio di una biblioteca poteva simboleggiare il nostro modo di intendere la nazione, una società aperta, trasparente e egualitaria che ha come valori l’istruzione continua, la cittadinanza attiva, la libertà di espressione. La democrazia si fonda infatti su un popolo istruito e critico, la dobbiamo difendere», dichiara il sindaco di Helsinki Jan Vapaavuori. E subito i cittadini sono stati coinvolti, attraverso richieste e sondaggi, per far dire a loro che cosa avrebbero voluto trovare nella nuova biblioteca di stato. Sono stati i cittadini a decidere la distribuzione dei piani, la presenza di aree per studiare e lavorare, e anche a decidere il nome della biblioteca: Oodi.

Servizi all’avanguardia
Oodi è un capolavoro di architettura. Una struttura modernissima di 85.000mq suddivisa su tre piani, progettata dallo studio ALA architects. L’idea è che Oodi, oltre alla tradizionale funzione di biblioteca, sia uno spazio multifunzionale dove i cittadini possano trascorrere del tempo, imparando e lavorando. Al primo piano si trova una grande area eventi, un cinema e un bar. Al secondo piano si trova invece l’Urban Workshop, un luogo dove a completa disposizione dei cittadini ci sono gli strumenti più vari per lavorare e creare: stampanti 3D, fotocopiatrici, uno studio di registrazione musicale, laser, uno studio per editare e registrare video. Al terzo piano, infine, il Book Heaven: una scelta di più di 100.000 libri, un’incredibile vista sul panorama circostante, aree per studiare in silenzio e in gruppo.

Il genio italiano
C’è un po’ di Italia a Oodi: i visitatori che entreranno al Book Heaven situato al terzo piano troveranno ad 351 moduli di librerie italiane. Oltre 2.800 metri lineari di scaffali, in moduli fatti per l’85% di alluminio nati dalla matita del designer Dante Bonuccelli, personalizzati su disegno dei progettisti e assemblati in loco dagli artigiani di UniFor, azienda del gruppo Molteni con sede a Turate, in provincia di Como (libreriamo.it/libri/la-finlandia-celebra-lindipendenza-e-regala-una-biblioteca-ai-cittadini/).

 

 

ELEVATION, NUOVO ROMANZO BREVE DI STEPHEN KING

elevation thriller compagno ideale valentina vita bindella umorismo racconti brevi

U

n racconto di rara intensità, che è anche un omaggio ai suoi maestri, in cui King si prende la libertà, più che legittima, di dare una possibile risposta alle tristi derive del nostro tempo.

Scott Carey sta percorrendo senza fretta il tratto di strada che lo separa dal suo appuntamento. Si è lasciato alle spalle la casa di Castle Rock, troppo grande e solitaria da quando la moglie se n’è andata, se non fosse per Bill, il gattone pigro che gli tiene compagnia. Non ha fretta, Scott, perché quello che deve raccontare al dottor Bob, amico di una vita, è davvero molto strano e ha paura che il vecchio medico lo prenda per matto. Infatti Scott sta perdendo peso, lo dice la bilancia, ma il suo aspetto non è cambiato di una virgola. Come se la forza di gravità stesse progressivamente dissolvendosi nel suo corpo. Eppure, nonostante la preoccupazione, Scott si sente felice, come non era da molto tempo, tanto euforico da provare a rimettere le cose a posto, a Castle Rock. Tanto, da provare a riaffermare il potere della parola sull’ottusità del pregiudizio. Tanto, da voler dimostrare che l’amicizia è sempre a portata di mano. In un racconto di rara intensità, che è anche un omaggio ai suoi maestri, King si prende la libertà, più che legittima, di dare una possibile risposta alle tristi derive del nostro tempo.

L’AUTORE
Stephen King vive e lavora nel Maine con la moglie Tabitha. Le sue storie sono bestseller che hanno venduto centinaia di milioni di copie in tutto il mondo e hanno ispirato registi famosi come Brian De Palma, Stanley Kubrick, Rob Reiner e Frank Darabont. Accanto ai grandi film, innumerevoli gli adattamenti televisivi tratti dalle sue opere. King, oggi seguitissimo anche sui social media, è stato insignito della National Medal of Arts dal presidente Barack Obama (thrillermagazine.it/17626/elevation-di-stephen-king).

LUOGHI SPECIALI PER LEGGERE ALL’APERTO

librerie aperto andrea bindella valentina vita fantascienza fantasy thriller

Con la primavera la voglia di leggere all’aperto cresce. Da Bari alla Germania, passando dalla California e dalla Russia: le librerie e le biblioteche all’aperto sono ovunque.

La bella stagione, le vacanze, il sole, il verde… ogni scusa è buona per un buon libro all’aria aperta! A questo proposito, il sito Flavorwire (flavorwire.com/386979/20-amazing-outdoor-libraries-and-bookstores-from-all-over-the-world/view-all) ha indicato le 20 biblioteche e librerie all’aperto più belle.

Magdeburgo, Germania – Una curiosa biblioteca all’aria aperta costruita con pezzi prefabbricati di un vecchio edificio demolito, che svetta nel verde della quiete cittadina.

Bondi Beach, Sidney – Nel 2010, in occasione del suo 30esimo anniversario, IKEA ha realizzato una vastissima libreria all’aperto, sulla spiaggia di Bondi Beach: gli avventori erano invitati a scambiare i propri libri o ad acquistarne altri con una donazione.

Ekaterinburg, Russia – Una particolarissima biblioteca che apre solo nella stagione estiva e si può leggere seduti su comodissimi pouf.

Levinski Garden, Tel Aviv – Una fornitissima biblioteca nel parco di Tel Aviv: 3.500 libri in 14 lingue diverse.

The Honesty Bookshop, Hay-on-Wye, Galles – La libreria dell’onestà, in Galles, offre a disposizione molti libri e una cassettina per i soldi.

Brattle Book Shop, Boston – La sezione esterna del famoso negozio: scaffali di libri sovrastati da ritratti di scrittori famosi, tra cui l’italiano Italo Calvino.

Bart’s Book, Ojai, California – La più grande libreria indipendente d’America in una delle zone più belle e turistiche della West Coast.

Arena Giardino, Japigia (Bari) – Una biblioteca all’aperto in una bellissima area verde della Puglia: i libri si possono leggere sul posto o portare a casa e poi restituire, come la consuetudine del bookcrossing richiede.

Leiden, Olanda – Un incredibile negozio all’aperto: enormi scaffali stracolmi di libri, e biciclette parcheggiate (illibraio.it/luoghi-leggere-aperto-188634/).

 

Un Nuovo Nemico, Terra 2486, Il Compagno Ideale, Anima Sintetica

LA SUPERLUNA PIÙ GRANDE DEL 2019

super luna andrea bindella valentina vita fantascienza fantasy thriller

Il 19 febbraio ci sarà la Luna piena più grande dell’anno.

La luna, nei secoli, è stata fonte di ispirazione poetica e filosofica: Luciano di Samosata, scrittore greco del II secolo d.C., nella sua “Storia vera”, immaginava il viaggio verso luna con una nave. Petrarca fa della luna una metafora dei suoi stati d’animo malinconici e notturni; mentre la luna più romantica è quella di cui scrisse Giacomo Leopardi, il cui pastore errante, ne “Il Canto notturno di un pastore errante dell’Asia”, si chiede: “Che fai tu, Luna, in ciel? Dimmi che fai, silenziosa luna?” La luna, dunque, è una presenza amica e consolatrice, dopo l’angoscia generata dalla coscienza del reale contrapposto all’eterno.
All’indomani dell’arrivo dei primi astronauti sulla luna, Giuseppe Ungaretti, per sottolineare l’importanza dell’evento, scrisse: “Questa è una notte diversa da ogni altra notte del mondo. Ogni uomo ha desiderato da sempre conquistare la luna…oggi è stato raggiunto l’irraggiungibile, ma la fantasia non si fermerà…”. Se con Galileo la luna è diventata un universo conoscibile, con Armstrong è diventata un universo fisicamente esplorabile ma da sempre e per sempre la luna sarà, per tutti gli uomini, un astro narrante, che racconta del cosmo e della sua armonia, del tempo e della sua regolarità, dello spazio e della sua profondità.

La Luna è la protagonista del cielo di febbraio: appuntamento il giorno 19 con la Luna piena più grande dell’anno. Sarà una Superluna, un evento che si verifica quando il nostro satellite si trova alla minima distanza dalla Terra, al cosiddetto perigeo, che sarà di circa 356.761 chilometri. Le dimensioni apparenti della Luna saranno, quindi, maggiori: la differenza di diametro rispetto a una Luna piena media sarà del 7%, e la luminosità del 30% in più.

NUOVA VITA PER LE CABINE TELEFONICHE

cabina libreria andrea bindella valentina vita fantasy thriller fantascienza

La n

uova frontiera del book-sharing approda in Italia: dopo Berlino e New York la bibliocabina si prepara a “invadere” la penisola.

I nuovi ospiti delle cabine telefoniche sono i libri. La nuova frontiera del book-sharing che ha riscosso numerosi consensi all’estero, ad esempio a Berlino, in Inghilterra e a New York, è giunta anche in Italia.
Niente più cornette, gettoni o schede telefoniche. Il crepuscolo dei vecchi, cari telefoni pubblici si è ormai quasi consumato del tutto, segnato dal pervasivo uso dei cellulari e dalle onnipresenti wifi. Da tempo si parla di rimuoverle definitivamente; le storiche cabine, però, trovano sempre il modo di reinventarsi.
A cambiare pelle, questa volta, sono state le cabine telefoniche della Svizzera italiana, trasformate in bibliocabine, vere e proprie biblioteche pubbliche. Un’idea nata nel mondo anglosassone e sperimentata anche in Italia, tra Sardegna, Veneto e Toscana. Via la cornetta e il telefono; al loro posto scaffali e tanti libri quanti ce ne stanno. Il modello di gestione è quello del bookcrossing, lo scambio gratuito di libri: chiunque voglia può portare i propri volumi, “abbandonandoli” per permettere ad altri di prenderli, leggerli e “abbandonarli” di nuovo.
A Morbio Inferiore, nel Ticino, a pochi chilometri dal confine tra Svizzera e Italia, la nuova bibliocabina è stata ridipinta. “Dai libri nascono le idee, dalle idee nascono i libri”, è il motto che decora la porta d’ingresso insieme a un grande albero le cui foglie e radici sono i libri stessi. Delle quindici bibliocabine presenti ad oggi nel Canton Ticino, quella di Morbio Inferiore è la più vicina al confine italiano.
Nell’era della condivisione online il bookcrossing è una forma di diffusione concreta della cultura: entri nella cabina, prendi il libro che ti piace, lo leggi e poi lo riporti, e, se hai libri che vuoi donare, puoi liberamente farlo (illibraio.it/cabine-telefoniche-lettori-426133/).

 

Il Compagno Ideale da oggi in formato cartaceo

il compagno ideale andrea bindella valentina vita umorismo fantasy fantascienza promozione romanzo

Con immensa felicità vi annuncio che “Il Compagno Ideale“, il romanzo scritto da me e Valentina Vita, è ora disponibile anche in formato cartaceo…

Il link per l’acquisto https://amzn.to/2HrdSCg

Ulteriori info sul sito http://bit.ly/2vbH2f2

Buona lettura 🙂 !!!

 

il compagno ideale andrea bindella valentina vita umorismo fantascienza racconti home dj3d

I TRENI SI TRASFORMANO IN BIBLIOTECHE MOBILI

treno libri andrea bindella valentina vita fantascienza fantasy thriller

Sui treni olandesi alcune carrozze passeggeri sono state arredate in modo che si trasformassero in luoghi ideali per la lettura. Scopriamo insieme questo interessante progetto.

Vi è mai capitato di non riuscire a leggere un libro durante un viaggio in treno per vicini troppo rumorosi? In Olanda hanno trovato la soluzione: creare carrozze passeggeri su misura dei degli amanti della lettura.
Lo scomparto lettura è costruita sulla sezione superiore si trova al livello superiore di un Intercity e sarà aperto ai passeggeri molto presto. Al momento gli addetti al lavoro per rendere disponibili al più presto queste nuove vetture a tutti gli amanti della lettura. La nuova carrozza non verrà implementata su un treno specifico, quindi sarà possibile trovarla su qualsiasi tratta.
Qual è l’idea alla base dell’iniziativa? La sezione di lettura rende ancora più piacevole immergersi in un buon libro. Sui treni italiani esistono già le carrozze silenziose per chi non vuole essere disturbato, ma in Olanda hanno fatto un piccolo passo in più. L’obiettivo è proprio quello di ricreare l’ambiente della biblioteca con piacevoli tappeti, lampade da lettura e piccole librerie. Tutto ciò vi darà la sensazione di viaggiare in una biblioteca mobile. Ogni tavolo sarà equipaggiato con un libro, ma i viaggiatori saranno liberi di scambiarsi i libri e leggere il titolo che più gli piace. L’idea è che tutti i passeggeri di quei vagoni costituiscano un vero e proprio club del libro della durata del viaggio. Un salotto letterario in movimento, ideale per chi ama i libri e per trasformare in realtà una delle più grandi verità: il treno è il luogo ideale per leggere (libreriamo.it/libri/olanda-i-treni-si-trasformano-in-biblioteche-mobili).

 

BOOKCROSSING! UN GIRO DEL MONDO ALLA RICERCA DEI “MODI” PIÙ SORPRENDENTI PER SCAMBIARSI LIBRI

BookCrossing bindella vita fantascienza fantasy thriller humor

Con il BookCrossing i libri “viaggiano liberamente” infatti questa pratica consiste nell’ “abbandonare” i libri ovunque si preferisca affinché possano essere ritrovati e letti da altri.

Inizialmente i volumi diffusi erano inseriti in un elenco, identificati da un codice unico, in modo tale da poter seguire il “viaggio” del libro nelle mani dei vari lettori; oggi esistono anche pratiche di BookCrossing meno ortodosse: l’importante è lo spirito di condivisione e di diffusione della cultura.
Book Tree di Berlino: si tratta di vere e proprie biblioteche pubbliche all’aria aperta a bassissimo impatto ambientale, ma ad elevato impatto culturale.
Biblio-Cabina in Austria: una cabina del telefono in disuso che torna a nuova vita.
Book Crossing a Salò: una cariola dove i libri sono come mattoni per costruire cultura.
Lasciare un libro viene considerato come l’inizio di un’avventura per i proprietari dei libri, per i libri e per i loro nuovi lettori. L’iniziativa di abbandonare scritti per condividerne il contenuto è piuttosto antica, e forse possiamo individuare nel filosofo greco Teofrasto la prima iniziativa di liberare in mare alcuni testi chiusi in bottiglia, così come possiamo ravvisare nel Progetto Gutenberg una moderna visione digitale di condivisione. Molte altre sono state in passato le iniziative di abbandonare gratuitamente libri, ad esempio perché potesse fruirne chi per problemi economici o fisici avrebbe potuto trarne giovamento, e qui possiamo citare “Nati per Leggere” dove a Boston nei primi anni ’90, nell’ospedale locale alcuni pediatri ebbero l’idea di mettere dei libri nella sala d’aspetto. Col tempo i libri sparirono e i promotori, resisi conto dell’utilità di quel furto, decisero di istituzionalizzare l’iniziativa.
Se siete interessati, in italia esiste questo sito http://www.bookcrossing-italy.com che può aiutarvi (illibraio.it/luoghi-bookcrossing-mondo-187678).

 

il compagno ideale andrea bindella valentina vita umorismo fantascienza racconti home dj3d            anima sintetica fantascienza cyborg andoridi avventura andrea bindella home 4hd3

terra 2486 fantascienza cyborg andoridi avventura andrea bindella home 4hd3            un nuovo nemico fantasy thriller vampiri andrea bindella home 4d5f

Altri pacchettini in partenza!

terra 2486 un nuovo nemico andrea bindella

Sono contento che abbiate iniziato ad acquistare i romanzi anche su andreabindella.com, per me è davvero un piacere spedirveli 🙂 .

Grazie a tutti !!!!!

il compagno ideale andrea bindella valentina vita umorismo fantascienza racconti home dj3d               anima sintetica fantascienza cyborg andoridi avventura andrea bindella home 4hd3

terra 2486 fantascienza cyborg andoridi avventura andrea bindella home 4hd3                 un nuovo nemico fantasy thriller vampiri andrea bindella home 4d5f

LE LITTLE FREE LIBRARY CONQUISTANO ANCHE L’ITALIA

little free library bindella vita nuovo nemico terra 2486 anima compagno ideale

Nel parco romano dove si trova una “Little Free Library” d’Italia ora accadono cose belle: la gente prende e porta libri, si siede a leggere e organizza feste e pic-nic con i bambini accanto alla casetta dei libri.

L’idea è partita dagli Usa, dove Todd Bol ha costruito nel 2009 la prima “Little Free Library”, una cassetta (come quelle utilizzate per gli uccelli o i pipistrelli) che ospita libri accessibili a tutti, gratuitamente; con un altro americano, Rick Brooks, ha creato la prima rete che cataloga e associa tutte quelle esistenti nel mondo.
A Berlino le Little Free Libraries sono state ricavate nei tronchi degli alberi morti, in modo da avere più spazio e da simulare una vera e propria biblioteca naturale a impatto zero, la cosiddetta Book Forest.
In Islanda, a Reykjavík, dal 2013 ce n’è una nei pressi di parco Tjörnin, vicino alla statua commemorativa dell’artista Bertel Thorvaldsen: inizialmente ha contribuito alla diffusione di 55 libri, alcuni dei quali donati da scrittori locali.
In Italia il primo esempio risale al giugno 2012, quando l’insegnante Giovanna Iorio ha installato la prima casetta nel parco dell’Inviolatella Borghese, nel quartiere di Vigna Clara, a Roma.
A Corbetta (MI), nel giugno 2012, il comune ha inaugurato la Corbetta Free Library: regolarmente registrata sul portale di Bol e Brooks con il numero 1774, è la prima casetta al mondo ad appartenere a una biblioteca pubblica ed è stata la terza Free Library d’Italia e la sesta d’Europa. Leggere, oggi, è sempre più condividere (illibraio.it/little-free-library-italia-211000).

il compagno ideale andrea bindella valentina vita umorismo fantascienza racconti home dj3d             un nuovo nemico fantasy thriller vampiri andrea bindella home 4d5f

anima sintetica fantascienza cyborg andoridi avventura andrea bindella home 4hd3                 terra 2486 fantascienza cyborg andoridi avventura andrea bindella home 4hd3