Blog

BOKBÅTEN, LA NAVE BIBLIOTECA DELLA SVEZIA

Bokbåten stoccolma biblioteca nave andrea bindella fantascienza thriller fantasy

Bokbåten, la nave biblioteca, dal 1953 gira le isole dell’arcipelago di Stoccolma consegnando libri agli isolani.

 

È una vera e propria nave biblioteca che trasporta più di tremila libri per consegnarli agli abitanti delle isolette che circondano Stoccolma. Una iniziativa molto amata dagli isolani che così non si vedono costretti a scendere sulla “terraferma” per prendere in prestito dei libri.
Stoccolma, capitale della Svezia, è circondata da quasi ventiquattromila isole di varie dimensioni: dallo scoglio a quelle abitate da molte persone. Per tanti abitanti quindi è necessario recarsi in città anche per svolgere le più banali commissioni perché i servizi base non arrivano ovunque. Avere una biblioteca galleggiate su cui prendere in prestito i libri è una vera e propria benedizione per grandi e piccini.
La prima nave è salpata da Stoccolma nel 1953 e quella attuale ospita più di 3.000 volumi con un catalogo aggiornatissimo per fornire a tutti anche le ultime uscite. Non appena la nave biblioteca attracca nel porto di un’isola, gli abitanti hanno circa un’ora e mezza per salire a bordo e prendere in prestito i titoli di loro interesse. Ogni isola ha la sua tessera bibliotecaria apposita e non ci sono multe per chi restituisce i libri in ritardo.
Però visto il clima rigido, nel periodo invernale il mare si ghiaccia quindi la nave è costretta a rimanere nel porto e i volumi vengono quindi scaricati e immagazzinati nella biblioteca comunale di Norrtälje, in attesa di riprendere il mare nella primavera successiva.

UN GIOCO DI FANTASMI, DI JOHN CONNOLLY

gioco fantasmi connolly thriller un nuovo nemico fantasy andrea bindella

Una storia torva e indecifrabile, in cui ogni certezza sembra vacillare. Ecco l’ennessima indagine dell’agente speciale C. Parker.

 

…Faceva freddo, ma l’aria non era limpida. Una sottile foschia aleggiava appena sopra le strade, avvolgendo i lampioni in aloni simili alle aureole dei santi e trasformando i profili dei palazzi in un paesaggio onirico…
…Charlie Parker risaliva Exchange Street a testa bassa nel freddo rigido della sera, avanzando come un caprone tra i mucchi di neve sul marciapiede…

QUARTA DI COPERTINA
Mentre era sulle tracce di un pericoloso gangster del Rhode Island, il detective privato Jaycob Eklund sembra essere scomparso nel nulla. Edgar Ross, agente speciale dell’FBI, affida a Charlie ‘Bird’ Parker il difficile incarico di rintracciarlo. Ross ha le sue ragioni per voler trovare Eklund: quest’ultimo, infatti, stava indagando in modo quasi ossessivo su una serie di misteriosi omicidi e sparizioni, riconducibili a un gruppo noto come la Confraternita. La particolarità delle indagini di Eklund è che ciascuno dei casi seguiti sembrerebbe collegato a storie di fantasmi. Nel corso delle sue ricerche Parker si ritrova risucchiato nel pericoloso mondo della malavita, un mondo in cui la vecchia e spietata Madre governa un impero criminale in cui innocenti e colpevoli sono pedine in un terrificante gioco di fantasmi. In una frenetica corsa contro il tempo, spetta a Charlie Parker scoprire cosa si nasconda dietro quelle misteriose e inquietanti uccisioni.

L’AUTORE
John Connolly (Dublino, 31 maggio 1968) è uno scrittore irlandese di thriller.
Ha lavorato come giornalista per The Irish Times e ha iniziato una fortunata carriera di scrittore narrando le indagini di un ex detective della Polizia di New York, Charlie Parker, detto Bird come il famoso sassofonista jazz, che si trasferisce come investigatore privato nello stato del Maine in cui gran parte delle avventure viene ambientata. Le storie sono collegate fra loro, è quindi consigliabile leggerle seguendo l’ordine di pubblicazione. Fuori dal ciclo di Charlie Parker ha pubblicato Nocturnes, un’antologia di racconti, una storia ambientata nel Maine in cui Charlie Parker fa solo una rapida apparizione (Bad men) e Il libro delle cose perdute (The book of lost things), una sorta di racconto psicologico in cui affronta l’universo della psiche infantile e dei traumi legati alle tragedie familiari che colpiscono il protagonista.

GAME ENTERPRISE, il Capitolo IV de “Inganno Imperfetto”

inganno imperfetto game enterprise fantascienza fantasy thriller andrea bindella edizioni open

E’ stato finalmente pubblicato “GAME ENTERPRISE” il QUARTO CAPITOLO del mio nuovo romanzo intitolato “Inganno Imperfetto”.

 

Leggilo gratuitamente a questo link https://edizioniopen.it/game-enterprise/

Buona lettura!

GLI ABISSI DEL CIELO, GLI ALIENI VOLANTI DI ELIZABETH BEAR

abissi cielo bear fantascienza terra 2486 anima sintetica andrea bindella

Dopo “Shoggoth in fiore” vincitore del Premio Hugo, arriva un nuovo racconto di Elizabeth Bear: “Gli abissi del cielo”.

Sarah Bear Elizabeth Wishnevsky è tra gli autori più interessanti della nuova generazione americana, come dimostrano i premi che si è aggiudicata: un John W. Campbell, un Theodore Sturgeon, un Locus e due Hugo.
In questa storia si mette in luce per l’originalità nella creazione di un mondo alieno “volante”.

QUARTA DI COPERTINA
Insegue-Tempesta aveva un sogno nella vita: diventare il compagno di Madretomba, il mondo galleggiante per la quale raccoglieva i preziosi monofilamenti trascinati dalle tempeste profonde. Ma quel giorno sarebbe accaduto qualcosa che avrebbe segnato la sua vita: tra le nuvole c’era qualcosa di diverso. Un oggetto nero, diverso dai volatili o dalle altre scialuppe, alieno. E stava precipitando.

L’AUTRICE
Sarah Bear Elizabeth Wishnevsky (nata il 22 settembre 1971 a Hartford, nel Connecticut) è un’autrice americana che lavora principalmente nei generi di narrativa speculativa. È una delle cinque scrittrici che hanno vinto più Hugo per la fiction dopo aver vinto il John W. Campbell Award come miglior nuovo scrittore.
Il primo romanzo “Hammered”, è stato pubblicato nel gennaio 2005 ed è stato seguito da “Scardown” a luglio e “Worldwired” nel novembre dello stesso anno. Si è sposata nel 2016 con il romanziere Scott Lynch.

 

Helena Everblue di Dario Pezzotti

Dario Pezzotti thriller fantasy fantascienza andrea bindella terra 2486

«Helena è la protagonista di questa sorprendente storia intitolata “Helena Everblue” dai risvolti dark e tutt’altro che fantasy. Una ragazzina venuta da chissà dove e destinata ad andare chissà dove e di capitolo in capitolo seguiremo il suo percorso di crescita. Infatti uno dei temi portanti di questa serie sarà il viaggio, nei molteplici significati che questa parola racchiude. Helena incontrerà sia amici che “nemici” e non sarà sempre facile distinguere gli uni dagli altri. Una serie “oscura” dove ci sarà spazio anche per la speranza e la luce… forse!»Dario Pezzotti

Sicuramente un’avventura diversa dal solito e che consiglio di leggere. Dario scrive molto bene e usa “espressioni” talvolta “ruvide” ma che rendono molto bene l’idea di quello che sta avvenendo nella storia.

Capitolo I – La fanciulla senza nome

https://edizioniopen.it/la-fanciulla-senza-nome/

 

L’INVASIONE DEGLI SKAAR, LA CADUTA DI SHANNARA È SEMPRE PIÙ VICINA

shannara fantasy un nuovo nemico andrea bindella

E’ in arrivo il secondo romanzo de “La caduta di Shannara”, la tetralogia con cui Terry Brooks concluderà per sempre l’epopea di Shannara.

 

Non c’è pace per le Quattro Terre. Una nuova minaccia incombe su popolazioni dal passato turbolento. Stavolta però in un modo o nell’altro i conflitti termineranno perché lo scrittore intende chiudere le vicende di un mondo nato oltre quarant’anni fa con “La spada di Shannara”. “La caduta di Shannara” è composta da “La pietra nera della magia”, “L’invasione degli Skaar”, “The Stiehl Assassin” la cui pubblicazione è prevista in inglese per il 4 giugno, e un quarto romanzo di cui ancora non si conoscono i paritolari.

QUARTA DI COPERTINA
Le Quattro Terre sono sotto assedio. In possesso di un’abilità magica praticamente incontrastabile, i misteriosi invasori sconfiggono ogni oppositore, dai più temibili eserciti Troll all’Ordine dei Druidi. Provenienti da una lontana nazione chiamata Skaarland, i feroci aggressori riveleranno presto un volto più umano, ma capirne le motivazioni non attenuerà in alcun modo la brutalità delle loro azioni. Dar Leah, un tempo la Lama del Druido Supremo, ha incrociato in precedenza le strade – e le spade – con il loro leader Ajin d’Amphere, e sa bene che se esiste qualche speranza, questa è riposta nelle mani del Druido Drisker Arc, ora intrappolato all’interno della scomparsa Paranor…
Mentre Drisker cerca di trovare l’antica conoscenza che potrebbe liberarlo, Dar va in cerca di Tarsha Kaynin, la giovane donna con il dono del Canto Magico, il cui potere potrebbe riportare Drisker nel mondo reale. Ma ben presto scopriranno che ciò che già sembrava una terribile invasione, è solo l’avanscoperta di un esercito ancora più grande, il cui unico intento è la conquista totale.

L’AUTORE
Terry Brooks è nato in Illinois l’8 gennaio del 1944 ed è uno dei più celebri autori di fantasy al mondo. Il suo primo romanzo La spada di Shannara, pubblicato nel 1977, fu un clamoroso successo e rimase per oltre cinque mesi nella classifica dei libri più venduti pubblicata dal New York Times.

THRILLER – “L’UOMO DI FUMO” DI STEVEN PRICE

uomo fumo thriller un nuovo nemico andrea bindella fantasy vampiri

William Pinkerton, figlio del celebre investigatore, si trova a Londra, sulle tracce di un criminale a cui il padre ha dato la caccia per tutta la vita, senza successo; ma non si può dare la caccia a un fantasma.

 

«Con il suo gioco complesso di gatto e topo, una folla di personaggi peculiari e un’atmosfera cupa questo romanzo piacerà sia agli appassionati di suspense classica sia a quelli di fiction vittoriana. Eppure il libro di Price è totalmente contemporaneo: una storia trascinante di cacciatore e cacciato in cui l’inseguitore più pericoloso è sempre il cuore umano» – Publishers Weekly

QUARTA DI COPERTINA
Londra, 1885.
In Edgware Road viene ritrovato il cadavere di una donna. La testa spiccata riaffiora a dieci miglia di distanza dalle acque melmose del Tamigi. L’ennesimo delitto orrendo che rischia di restare irrisolto in una città abitata da relitti umani, attraversata da fogne a cielo aperto, popolata da spiriti vagabondi, fasciata in una perenne nebbia sporca. Il nascondiglio perfetto per l’uomo di fumo, Edward Shade, il criminale che tutti cercano e tutti accusano. Allan Pinkerton, il detective più celebre di tutti i tempi, è morto senza riuscire a catturarlo; e ora tocca al figlio William, che ha ereditato l’ossessione, portare a termine l’impresa fallita. Ma anche Adam Foole, gentiluomo trasformista che viaggia accompagnato da un gigante e da una bambina, ha le sue ragioni per ritrovare Shade: e sono ragioni che alludono a un amore perduto, a una lettera, a un viluppo di segreti. Le miniere di diamanti del Sudafrica, i campi di battaglia della Guerra Civile americana, un paesaggio vittoriano modellato sul dolore e sulle speranze infrante.

L’AUTORE
Steven Price è un poeta e romanziere canadese, nato nel 1976. La sua prima raccolta di poesie Anatomy of Keys (2006), ha vinto il Gerald Lampert Award in Canada nel 2007, mentre la seconda Omens in the Year of the Ox (2012), ha vinto il ReLit Award 2013. Il suo primo romanzo, Into That Darkness (2011), è stato selezionato per il Fiction Prize 2012. L’uomo di fumo è il suo secondo romanz. Price insegna all’Università di Victoria, dove vive con la moglie Esi Edugyan (anche lei scrittrice).

Mutant Chronicles, il romanzo

mutant chronicles andrea bindella fantascienza terra 2486 anima sintetica inganno imperfetto

Mutant Chronicles è un’ambientazione techno-fantasy post-apocalittica dalla quale sono stati realizzati romanzi, giochi da tavolo, videogiochi e film.

 

«Tutto ebbe inizio con gli Imperiali e le loro truppe maledette…»

 

La trama

In seguito a fusioni, inglobamenti e sbaragliamento della concorrenza, quattro grandi aziende multisettoriali si spartiscono il controllo della Terra sostituendosi agli stati stessi. Sono le cosiddette Mega-corporazioni: Capitol, Imperial, Bauhaus, Mishima.

Prosciugata la Terra di qualsiasi risorsa naturale, le Megacorporazioni cominciano a colonizzare lo spazio rivendicando interi pianeti per sé stesse. Lentamente la concorrenza diventa una guerra e la colonizzazione diventa conquista.

Ma un’interferenza anomala, ribattezzata Oscura Simmetria, invade l’intero sistema solare. Qualsiasi congegno elettrico o elettronico impazzisce facendo regredire la tecnologia all’età vittoriana. La Fratellanza, organizzazione religiosa riconosciuta come unica fede umana, bandisce l’elettronica tacciandola di eresia. Ma una nuova Megacorporazione, la Cybertronic, decide scientemente di ignorare il monito e fonda la propria fortuna sullo sviluppo della tecnologia in ogni sua forma, dall’informatica alla cybernetica.

Le truppe Imperiali, prime ad atterrare sul decimo pianeta del sistema solare, scoprono una gigantesca stele nera. Mentre stanno ancora decidendo come analizzarla, questa si apre liberando i demoni in essa imprigionati.

Un esercito di orrende creature invade lo spazio, uccidendo e distruggendo tutto ciò che incontrano sul loro cammino. Le Megacorporazioni, spronate dalla fratellanza, decidono di mettere da parte le proprie divergenze per creare una forza d’attacco in grado di contrastare l’Oscura Legione che ha invaso il sistema solare: i Doomtrooper.

 

Le Megacorporazioni

Capitol è quella di idea politica democratica. I principi ispiratori della megacorporazione sono “Profitto e Onore”. Essa è decisamente la più grande e fabbrica prodotti con qualità mediocre a prezzi contenuti. Ha una forte presenza su Marte.

Bauhaus è basata sulla discendenza, anche se utilizza il principio meritocratico in casi di personalità eccezionalmente dotate al proprio interno. Essa fabbrica prodotti di qualità sopraffina ed è per questo costretta a rivenderli ad alti prezzi. Ha una forte presenza su Venere.

Mishima discende da antichi e nobili casati giapponesi. L’idea può essere racchiusa in “Morte piuttosto che disonore”. Essa produce enormi quantità di prodotti di qualità scadente a prezzi stracciati. La progettazione si basa spesso su spionaggio industriale o plagio. Ha una forte presenza su Mercurio.

Imperiale è la più piccola. Essa è detta “fazione dannata” poiché impedì alla corporazione Capitol di stroncare l’Oscura Legione sul nascere. Essa ha presenze in tutto il sistema solare e ha una struttura basata su clan familiari. Solitamente sottrae risorse agli avversari per rivenderli a prezzo inferiore.

Cybertronic è la più giovane e ha le dimensioni degli Imperiali. È basata sulla tecnologia di tutti i tipi, dalle macchine pensanti alla bioingegneria. È vista male da tutte le megacorporazioni che in essa credono ci sia il tentativo dell’Oscura Legione di mascherarsi per inserirsi nella società umana.

L’Oscura Legione è l’armata del male guidata dai Cinque Apostoli. Essi sono Ilian (la Signora del Vuoto), Muawijhe (il Signore delle Visioni), Semai (il Signore del Rancore), Algeroth (il Signore della Tecnologia Oscura) e Demnogonis (l’Insudiciatore).

Gli appartenenti all’Oscura Legione sono umani eretici unitisi all’Oscurità, Non-Morti e Necromutanti. I Doni Oscuri sono poteri soprannaturali concessi ai discepoli degli Apostoli del Male.

La Fratellanza, fondata dal Cardinale, è un’organizzazione capace di guidare la speranza delle genti contro il male. Sotto la sua bandiera le Megacorporazioni firmano un trattato di pace e si uniscono nella battaglia contro il male. Costituì un proprio esercito di Inquisitori e prese le redini del comando anche sugli eserciti delle Megacorporazioni. L’Arte sono i poteri soprannaturali concessi agli appartenenti della Fratellanza.

L’Alleanza è un organismo che sta al di sopra delle Megacorporazioni e funge da mediatore tra esse per evitare conflitti e mantiene l’unità contro il male. Venne fondata dopo la prima Guerra Corporativa e in essa hanno una rappresentanza tutte le Megacorporazioni.

L’esercito dell’Alleanza è composto dai Doomtrooper, valorosi soldati scelti tra tutte le Megacorporazioni. L’Alleanza ha avuto successi solo parziali nelle mediazioni tra le varie fazioni in lotta nel Sistema Solare poiché molte di esse mantengono in vita vecchi rancori che le dividono e le oppongono davanti alla prima difficoltà.

RELIGIONI, il Terzo Capitolo de “Inganno Imperfetto”

inganno imperfetto religioni fantascienza thriller edizioni open andrea bindella

Leggi GRATIS il terzo capitolo – RELIGIONI – del mio nuovo romanzo “INGANNO IMPERFETTO”. Il primo capitolo è stato letto da più di 1.300 persone e il secondo da quasi 1.000.

Lo puoi trovare al link sottostante:

https://edizioniopen.it/religioni/

 

e se ti è piaciuto, condividi il link!

Grazie e buona lettura!!!

THE HUNTER – SCOCCATA FATALE, DI Daniele Parolisi

daniele parolisi the hunter andrea bindella fantasy un nuovo nemico thriller vampiri

Una bellissima serie fantasy con maghi, guerrieri e creature demoniache. Scritto molto bene e ricco di particolari, con le sue descrizioni Daniele è in grado di far immergere completamente il lettore nella scena e con i dialoghi riesce in maniera perfetta a introdurre il carattere dei personaggi.

Quindi se vi piacciono le storie fantasy o siete curiosi di scoprire un nuovo autore vi lascio il link per leggere GRATIS la sua storia:

 

https://edizioniopen.it/scoccata-fatale-parte-i/