Nuovo consiglio di lettura per Halloween

Per festeggiare Halloween ho deciso di farti scaricare, in forma gratuita, una lunghissima anteprima di questo romanzo per permetterti di valutare la qualità della mia scrittura e della storia senza spendere un centesimo.

un nuovo nemico halloween andrea bindella autore horror orrore vampiri fantasy paura sangue

Puoi scaricare “Un Nuovo Nemico” in formato PDF, EPUB o MOBI. Basta cliccare su questo link (https://forms.gle/LYSp7rCNQmXXhoKT9) e inserire nome ed e-mail. Riceverai il romanzo direttamente nella tua casella di posta elettronica.

QUARTA DI COPERTINA
«Tranquillo, è solo l’inizio. Cerca di non morire subito, capito? Siamo qui per divertirci, giusto?»
Perugia, 2015.
Al Castello dell’Oscano si sta tenendo una riunione segreta tra vampiri: una misteriosa serie di morti sospette ha messo in allerta l’intero clan ed è giunta l’ora di passare al contrattacco.
Richard sarà costretto a mettere i propri poteri al servizio di suo “padre”, entrando a far parte di una squadra speciale di esseri soprannaturali incaricati di scoprire l’identità del responsabile di quella carneficina e porre fine alla sua miserabile esistenza.
Tra i membri del gruppo c’è Greta, una strana creatura che ben presto si rivelerà essere ben più di una vampira. Incapaci di controllare la violenta passione che li travolgerà, scopriranno entrambi di essere i protagonisti di un’arcana profezia che si perde nella notte dei tempi.

Se la sete di sangue ti logorasse fino alla pazzia,
se la smania di vendetta crescesse inesorabile fino a divorarti l’anima,
e se tutto quello in cui credi ti venisse strappato via,
cosa saresti disposto a sacrificare pur di conoscere la verità?

Oppure puoi acquistarlo a questo link https://www.amazon.it/dp/B072SV8CBS

ESTRATTO DA “UN NUOVO NEMICO”

«Davvero strano» commentò distrattamente e, con un balzo felino, si scagliò contro il vampiro, cercando di colpirlo alla testa con un calcio volante.
Richard, ancora assonnato, si spostò istintivamente di lato, evitando l’attacco.
«Sei impazzita?» urlò.
Per tutta risposta, la vampira gli tirò un pugno sulla faccia, ferendolo al labbro inferiore. Un rivolo di sangue scese sul mento del gigante, che sogghignò. La faccenda si faceva interessante. Per prima cosa l’attaccò mentalmente: le trasmise le immagini più orrende che gli vennero in mente. La ragazza, per un attimo, sembrò disorientata. Era l’attimo che Richard stava aspettando: le si scaraventò addosso con la velocità di un fulmine, l’afferrò per la gola, le fece compiere una piroetta a mezz’aria e poi la scaraventò contro il soffitto. Greta impattò contro il duro cemento del solaio. Mentre il corpo ricadeva verso terra, attirato dalla forza di gravità, il gigante, con un calcio a mezz’aria, la colpì, spedendola contro la parete opposta della stanza. L’impatto fu così devastante che lesionò l’intonaco.
«Se vuoi giocare, ti accontento» l’avvertì Richard, mentre era ancora distesa a terra dopo la botta ricevuta.
La vampira scoppiò a ridere, si rotolò sulla schiena e si mise in piedi con un colpo di reni.
«Mammoletta! Mia madre mi colpiva più forte». Si passò una mano sulla bocca per asciugare il sangue proveniente da un taglio che, pochi secondi dopo, si rimarginò.
Dentro Richard montò una rabbia spaventosa. Attaccò mentalmente Greta, ma questa volta l’attacco non ebbe l’effetto desiderato. La ragazza sogghignò e si avvicinò lentamente al gigante, studiandolo per trovare il punto in cui era sguarnita la guardia.
«Eccolo!» esclamò Greta.
Con tutta la sua forza, tirò un pugno verso il fianco destro di Richard. Il gigante praticava diverse arti marziali e, con il tempo, era diventato molto simile ad una macchina da guerra; tuttavia, il colpo della ragazza stava per sorprenderlo. Mentalmente, riuscì a percepire l’intenzione del suo avversario prima che sferrasse il suo attacco. Era la prima volta che riusciva a fare una cosa del genere, ne rimase stupito. Il pugno della ragazza andò a vuoto, lasciandola con la guardia abbassata. Con una potente ginocchiata al mento, Richard scaraventò nuovamente sul soffitto la ragazza, la quale andò a sbattere con la testa contro il solaio, per poi ricadere sul pavimento di schiena. Un urlo straziante le uscì dalla bocca: aveva la mascella fratturata e il braccio sinistro presentava una frattura scomposta a novanta gradi.
Il gigante pensò che, anche questa volta, aveva esagerato.
«No, non hai esagerato. Devo ancora scaldarmi» ringhiò Greta, rimettendosi a posto la mascella. Si afferrò la mano del braccio rotto e la tirò verso l’alto: l’osso tornò al suo posto con rumore secco e la frattura si risaldò all’istante.
Richard fece due passi all’indietro, non sapeva se continuare a spezzarle le ossa oppure provare a ragionare con lei sul perché di tutto questo baccano.
«Ragionare?» sbottò, con un sorriso sprezzante.
Il gigante ebbe la conferma che la ragazza era in grado di leggergli la mente.
«Non faccio solo quello. Riesco a fare molto altro» lo minacciò.

STAY CURIOUS!

un nuovo nemico fantasy andrea bindella autore vampiri thriller perugia giallo noir urban vienna
neigmor crepaossa andrea bindella autore giuseppe gallato la locanda dei sussurri gratis edizioni open fantasy guerriero mago magia
GRATIS!
enar annientatore andrea bindella autore fantasy fabrizio bellini storia interattiva mago guerriero spada magia epico fantastico

Vedi tutti i consigli di lettura per Halloween!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...