INSTAGRAM SALVA LE LIBRERIE INDIPENDENTI

Books Are Magic librerie andrea bindella fantasy fantascienza thriller

Instagram grazie alle fotografie è il luogo ideale per condividere la passione per i libri per questo ne hanno beneficiato le librerie indipendenti.

 

Tra eBook e Amazon si è spesso temuto che potesse arrivare una forte crisi per il mondo delle librerie, invece hanno saputo sfruttare la tecnologia per trarne dei vantaggi. Instagram infatti ha portato un buon beneficio al mondo del libro cartaceo ridando linfa al mercato delle librerie indipendenti di tutto il mondo.

Sono nove anni che abitualmente condividiamo su Instagram i diversi aspetti delle nostre vite sotto forma di fotografie. Negli altri social siamo più sbrigativi ma qui ci ritroviamo a scattare decine di foto prima di scegliere quella giusta da postare. Per non parlare dei filtri da applicare, della giusta luce o della migliore angolazione.
In questo “strano” nuovo mondo il LIBRO ha trovato un luogo ideale dove poter apparire in tutti i suoi profili migliori. Ci sono moltissimi hashtag dedicati soltanto a lui e che vantano milioni di scatti provenienti da tutto il mondo.

Non si sa di preciso cosa porti i lettori a scattare tutte queste foto, forse la bellezza delle copertine, forse l’immaginario che ogni libro racchiude in sé o forse perché c’è finalmente un’APP facile da usare e adatta a condividere con “facilità” questa nostra passione per i libri.

Chi ne ha beneficiato sono state proprio le librerie indipendenti, che nel mondo occidentale sono in aumento e spesso vengono preferite dai lettori rispetto a quelle grandi. In Italia sebbene il mercato del libro tenda ad arrancare rispetto agli altri paesi europei, i dati Istat del 2018 mettono in luce come i lettori si affidino sempre di più a piccole librerie indipendenti, dove è più facile instaurare un rapporto di fiducia con i librai e ritrovare una dimensione più intima e personale della lettura. Soprattutto nelle grandi città le piccole librerie hanno cominciato a creare angoli suggestivi, atmosfere e ambienti fotografabili che attirano giovani lettori.

La libreria “Books Are Magic” a New York è una delle mete preferite degli amanti dei libri perché mette a disposizione un bellissimo Instagram Wall. È arrivata così ad avere 94.000 followers, un numero molto alto per una libreria indipendente. Books Are Magic è diventato un vero e proprio lifestyle brand per lettori, una vera e propria community di booklover. Dunque Instagram ha contribuito a togliere i libri dagli scaffali polverosi e dalla percezione scolastica che molti hanno.

3 pensieri su “INSTAGRAM SALVA LE LIBRERIE INDIPENDENTI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...