ARRIVA AL CAPITOLO FINALE LA TRILOGIA “LIGHTLESS”

Si conclude la trilogia di C. A. Higgins dedicata all’astronave Ananke.

I tre romanzi della trilogia Lightless sono per il momento le uniche opere della scrittrice americana Caitlin Ann Higgins, sufficienti a garantirle una buona notorietà nel campo fantascientifico.
Le vicende narrate si svolgono in un sistema solare completamente colonizzato e retto da un regime detto Il Sistema, nel primo capitolo della saga l’astronave da guerra Ananke viene infettata dal ribelle Matthew Gale con un virus informatico che la rende autocosciente.
Nel secondo volume la vicenda si allarga e spazia su un sistema solare devastato dalla ribellione, dopo essere diventata autocosciente Ananke ha sviluppato un rapporto materno con l’ingegnere capo Althea Bastet ma anche una particolare ossessione.
Anche se ha poteri enormi, quasi divini, Ananke è spinta da un desiderio molto umano, quello di incontrare Matthew Gale, che considera suo padre; per raggiungere il suo scopo l’astronave è disposta a tutto.
In Radiazioni oscure, terzo capitolo della trilogia, la ricerca di Ananke arriverà alla fine, rivelando verità laceranti ed esponendo l’intera umanità di fronte a un terribile pericolo.

QUARTA DI COPERTINA
Ananke, l’astronave protagonista di Senza luce e Supernova, ora è diventata un’intelligenza artificiale senziente, ma anche se può avere i poteri di un dio, è consumata da un desiderio molto umano: conoscere i suoi creatori. Alla ricerca di compagnia, comprensione e persino amore, Ananke, insieme ad Althea, l’ingegnere che l’ha creata, è sulle tracce di Matthew, il programmatore che le ha dato la scintilla della vita. Ma Matthew è a sua volta alla ricerca di qualcosa, in un viaggio nella galassia. E il loro incontro rischia di far deflagrare l’intero universo.

L’AUTRICE
C.A. Higgins è una giovane scrittrice nata ai primi degli anni Novanta. Dopo la laurea in fisica e dopo aver tradotto testi dal latino, abbina il lavoro in teatro con la carriera di scrittrice. Il suo romanzo d’esordio, Lightless (2015), apre la serie che l’ha posta all’attenzione del grande pubblico. L’idea che sta alla base della trilogia (il secondo, Supernova, è un romanzo del 2016) è arrivata mentre pensava all’inevitabile morte termica dell’universo (www.fantascienza.com/23876/arriva-al-capitolo-finale-la-trilogia-lightless).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...