NATHAN NEVER, IL ROMANZO DEL PREQUEL

In uscuta il romanzo Nathan Never di Miriam Dubini, per raccontare la nascita del personaggio creato da Medda, Serra e Vigna.

Come è diventato investigatore Nathan Never? Chi ha letto tutta la saga a fumetti, creata da Michele Medda, Antonio Serra e Bepi Vigna ben ventisette anni fa (sì, vi sembravano meno, eh?) probabilmente qualche idea se la sarà fatta, ma ora può leggere tutta la storia nel romanzo di Miriam Dubini edito da Sergio Bonelli Editore. Romanzo, sì, non fumetto: è una scelta curiosa e interessante.

QUARTA DI COPERTINA
Siamo in un futuro non troppo distante da noi, dove la tecnologia ha sempre più il controllo delle nostre vite, e dove la gente vive in grandi agglomerati urbani e la natura è rimasta padrona di poche isole felici. In uno di questi luoghi magici e incontaminati, l’isola di Gadalas, ha vissuto la sua adolescenza Nathan Never, un ragazzo di quindici anni che decide di inseguire il sogno di entrare in Accademia e diventare un Fante Spaziale. Dovrà quindi trasferirsi nella lontana metropoli chiamata Città Est, per frequentare il prestigioso Technical Science Institute. Una vita nuova, fatta di nuove amicizie e nuovi amori. Un altro mondo. Il sogno, però, è destinato a trasformarsi in un incubo. Infatti Nathan, seguendo il suo ostinato senso di giustizia, si troverà invischiato in una fosca vicenda legata al mondo dei combattimenti clandestini, e sarà costretto a scontrarsi con una misteriosa creatura che sembra nutrirsi dell’energia della rete, minacciando di sprofondare il mondo nel caos. Diventerà così detective suo malgrado e dovrà districarsi in un’indagine piena di colpi di scena. Immerso in una suggestiva atmosfera cyberpunk, il romanzo racconta in prima persona le origini di un tormentato antieroe che in futuro diventerà l’anima dell’Agenzia Alfa.

L’AUTRICE
Miriam Dubini (Milano 1977) si è laureata in semiotica con una tesi sulle fiabe. Ha scritto e recitato per il teatro ragazzi, collaborato con Disney nell’ambito della narrativa e dei fumetti e con Ambra Orfei per la drammaturgia di spettacoli circensi. Poi si è trasferita a Roma per scrivere un film per famiglie prodotto da IIF di Fulvio Lucisano. Ogni tanto torna a Milano dove lavora per Art Attack e trasforma le cose, creando giocattoli con materiali di recupero. È autrice di numerosi libri per ragazzi, tra cui si ricorda la serie “Aria” (www.fantascienza.com/23799/nathan-never-il-romanzo-del-prequel).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...