Richard e Greta

<< Richard studiò Greta, aveva davvero un bel corpo muscoloso e slanciato. Finirono di guardare il film in silenzio. Richard, ovviamente, non ci capì niente, avendo iniziato a vederlo dopo la fine del primo tempo.
“Ti è piaciuto Richard?” chiese la ragazza.
“Come no!” esclamò sarcastico. “Uno dei migliori film di sempre. La prossima volta potrei vederlo dall’inizio?”.
Greta si mise a ridere e, alzandosi dalla poltrona, disse: “Credo sia ora di andare a letto”.
Anche l’uomo si alzò dalla poltrona e fece per andare alla porta. La ragazza si avvicinò a Richard, gli mise entrambe le sue mani sulla spalla destra e appoggiò il mento sul dorso. Con aria innocente gli sussurrò all’orecchio: “Dormiamo insieme questa notte”.
Greta si accorse dell’attimo d’indecisione di Richard, avvicinò il proprio corpo nudo al suo braccio e con tono malizioso bisbigliò: “Non avrai paura di me?”.
Era da tanto tempo che non dormiva con una bella ragazza: “Va bene, Greta”. Respirò profondamente. “No, non ho paura di te, anche se ho come l’impressione che tu mi possa leggere nella mente”.
La ragazza sorrise maliziosamente.
Richard sogghignò.
“Vuoi farmi urlare come una delle tue vittime, Richard?” chiese, Greta, con tono tutt’altro che innocente. >>

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...